Italiano | English A A A | site map
menu ≡

CATAS

L’impresa
Il CATAS, con sede a San Giovanni al Natisone, è attualmente il maggior istituto italiano di ricerca-sviluppo e laboratorio di prove per il settore legno-arredo. Dal 1969, anno della sua istituzione, il CATAS si occupa di favorire lo sviluppo tecnologico delle imprese italiane del legno, del mobile, dell’arredamento e dei settori ad esso collegati. Ogni anno sono oltre 1300 le imprese che si rivolgono al centro ricerca-sviluppo che esegue prove sui materiali, sui componenti e sui prodotti finiti, rilascia certificazioni di prodotto con il marchio Catas Qualità Award, organizza corsi di aggiornamento, oltre a svolgere anche attività di consulenza.

L’esigenza
I rivestimenti per la protezione del legno destinato all’esterno, sono sistemi complessi dove differenti proprietà sono bilanciate dai formulatori al fine di conferire adeguate resistenze nei confronti del deterioramento provocato da diversi fattori ambientali. Le proprietà meccaniche dei leganti e la loro variazione nel corso del tempo sono fattori decisivi considerando che le vernici applicate devono adattarsi alle contrazioni e dilatazioni del legno anche a basse temperature. Allo stesso tempo devono essere sufficientemente rigide per proteggere il legno evitando I problemi di blocking quando vengono esposte in condizioni di elevate temperature.
Oggi i produttori di materie prime non hanno a disposizione degli strumenti e metodi per razionalizzare le formulazioni mediante correlazioni oggettive tra parametri misurabili strumentalmente e prestazioni.

La soluzione
Il CATAS si è rivolto quindi a Friuli Innovazione proponendosi per l’iniziativa Bando alle Imprese che ha finanziato azioni di ricerca e trasferimento tecnologico di rilievo su presentazione di progetti di sviluppo. In particolare il CATAS ha presentato un progetto per l’elaborazione di metodi innovativi per la caratterizzazione delle vernici per legno per esterno con l’obiettivo di associare i risultati delle analisi al comportamento delle vernici quando applicate al legno. Questo per consentire di correlare parametri oggettivi intrinseci della vernice al suo comportamento rispetto all’invecchiamento (esposizione a luce solare e ad agenti atmosferici) e quindi un’ottimizzazione delle formulazioni migliorando la qualità dei prodotti finiti in termini di durata.
Il progetto è stato pensato per essere svolto in collaborazione con le risorse dell’Università degli Studi di Udine, Dipartimento di Scienze e Tecnologie Chimiche.

I risultati
Le prove effettuate nell’arco del progetto di ricerca per la valutazione delle metodologie di caratterizzazione delle vernici hanno dimostrato come la temperatura di transizione vetrosa non sia un parametro sufficiente a garantire la curabilità del prodotto, ma risulta necessario valutare anche la sua variazione nel tempo e che c’è una sensibile correlazione tra la perdita di UV-adsorber e le proprietà meccaniche del film. Durante lo studio la maggiore difficoltà nell’analisi delle vernici ad acqua è derivata dalla complessità del prodotto in esame sia in termine di legante che in termini di additivi aggiunti. La ricerca ha messo in evidenza come sia possibile caratterizzare l’invecchiamento delle vernici mediante il monitoraggio di quelle grandezze che maggiormente influiscono sulla loro curabilità in corso d’opera.

I partner
Friuli Innovazione - Centro di Ricerca e di Trasferimento Tecnologico, partner che ha promosso e coordinato Bando alle imprese, iniziativa che ha finanziato azioni di ricerca e di trasferimento tecnologico per mobilità (tra cui il progetto del CATAS) coinvolgendo PMI ed enti pubblici che svolgono ricerca in Regione, in relazione a piccoli progetti rivolti alla collaborazione tra imprese/università/centri di ricerca/parchi scientifici, alla valorizzazione di capitale umano altamente qualificato ed allo sviluppo competitivo.

Università degli Studi di Udine – Dipartimento di Scienze e Tecnologie chimiche, partner presso cui è stato attivato un assegno di ricerca per il supporto all’intero svolgimento del progetto.