Italiano | English A A A | site map
menu ≡

COATS THREAD ITALY

Coats Thread Italy è una società industriale operante da lungo tempo nell’ambito della produzione di componenti e accessori per il settore dell’abbigliamento e della calzatura, in particolar modo filati di cucitura e chiusure lampo. Lo stabilimento italiano di produzione e distribuzione delle chiusure lampo per il mercato Italiano, Francese, Spagnolo e Portoghese è localizzato a Codroipo (UD). Questo stabilimento è stato inaugurato agli inizi degli anni ‘70 con il nome di Lamprom Friuli ed era parte di una società di proprietà della famiglia Mieli già operante in Friuli nel settore serico. Negli anni ‘80 la Lamprom viene acquisita dalla Cucirini Cantoni Coats appartenente al gruppo Inglese Coats (leader mondiale della produzione di filati per uso domestico ed industriale). Negli ultimi 15 anni la Divisione Chiusure Lampo con sede produttiva a Codroipo ha avviato una strategia aggressiva di crescita in un mercato in contrazione a causa dell’inesorabile processo di delocalizzazione delle produzioni tessili. In questi anni sono stati triplicati i fatturati e raddoppiati gli organici grazie a continui investimenti nello sviluppo di nuovi prodotti e capacità produttive, avanzati sistemi gestionali (SAP) ed in generale ad una spiccata capacità di innovazione. Grazie ai risultati raggiunti lo stabilimento di Codroipo è da tempo riconosciuto come centro di eccellenza e di guida per tutte le fabbriche del gruppo (Brasile, Germania, Estonia, Polonia, Turchia, Cina, India). Il management locale è da oltre 2 anni coordinatore di tutte le attività commerciali e operative del gruppo in Europa.
Lo stabilimento Coats Thread Italy di Codroipo è un riferimento importante in provincia di Udine per l’impiego di personale femminile (circa 80% dell’organico) e tra le realtà manifatturiere più grandi in regione nell’ambito tessile.

L’esigenza
Coats Thread Italy si è rivolta a Friuli Innovazione per ottenere supporto nell’individuazione di una competenza tecnico-scientifica e per avere informazioni su possibili finanziamenti al fine di sviluppare un progetto di ricerca industriale legato allo sviluppo di una chiusura lampo per applicazioni nell’abbigliamento tecnico sportivo.
Il progetto era finalizzato a ottenere un’innovazione di processo nella produzione delle cerniere “water proof”, solitamente realizzate attraverso l’accoppiamento mediante incollatura ad alta temperatura di un film poliuretanico sul nastro della cerniera lampo; il nuovo processo mirava invece a realizzare le zip attraverso impregnatura sul nastro della cerniera con l’utilizzo di materiali poliuretanici.
L’impregnazione sul nastro avrebbe permesso di superare diverse problematiche tipiche del tradizionale metodo di produzione, come il deterioramento della zip dovuto al sollevamento del film generato dall’azione del cursore in fase di apertura e chiusura della cerniera, e la complessità dell’incollaggio sul nastro della cerniera evitando così la presenza di zone scarsamente aderenti che potevano sollevarsi fino allo scollamento, soprattutto in seguito a lavaggi anche blandi.
Il progetto di ricerca puntava quindi a realizzare una zip waterproof, potenzialmente brevettabile, che avrebbe garantito un migliore set di prestazioni in termini di durabilità del prodotto e di resistenza all’acqua rispetto alle chiusure lampo esistenti sul mercato per effetto di una superiore tenuta all’abrasione e ai lavaggi, comportando di conseguenza un miglioramento significativo dei prodotti e dei processi produttivi esistenti.
Opportunamente industrializzato avrebbe potuto dare dei vantaggi competitivi anche in termini di migliori costi rispetto la concorrenza.

La soluzione
A partire dalle esigenze manifestate da Coats Thread Italy, Friuli Innovazione ha proceduto dapprima alla ricerca di una competenza tecnico-scientifica che potesse fornire le conoscenze richieste dall’azienda per poter dare avvio al progetto. In questo senso è stato individuato il prof. Lorenzo Fedrizzi, responsabile scientifico del Laboratorio di Metallurgia e Tecnologia delle Superfici e dei Materiali Avanzati di Friuli Innovazione e Direttore del Dipartimento di Chimica, Fisica e Ambiente dell’Università di Udine, insieme al suo staff di ricerca, quale detentore del know-how ricercato.
Friuli Innovazione attraverso il proprio Laboratorio collabora quindi ad un’attività di ricerca finalizzata all’ottimizzazione di processo, nell’ambito del progetto di ricerca denominato “Sviluppo chiusura lampo “water resistant” per applicazioni nell’abbigliamento tecnico sportivo”. Il Laboratorio supporta l’azienda in molteplici fasi del progetto di ricerca e sviluppo, focalizzandosi sull’attività di indagine a livello microscopico delle superfici e sulla formulazione di trattamenti superficiali innovativi caratterizzati da una migliore resistenza all’ossidazione e all’usura.
Una volta valutate tutte le opportunità di finanziamento disponibili, Friuli Innovazione ha infine individuato nei Bandi POR FESR lo strumento più adatto per richiedere un finanziamento data l’elevata componente di ricerca caratterizzante il progetto, nonché i tempi di sviluppo di quest’ultimo e gli investimenti necessari. Friuli Innovazione ha quindi assistito Coats Thread nell’attività di redazione della domanda di contributo.

I risultati
Il progetto di ricerca avviato nel mese di maggio del 2010 è stato valutato positivamente dalla Regione Friuli Venezia Giulia e finanziato a valere sui fondi POR FESR 2007-2013 Competitività e occupazione, attività 1.1.a)2 - Incentivi per la realizzazione di progetti di ricerca, sviluppo e innovazione da parte delle imprese industriali.

I partner
Friuli Innovazione che ha collaborato all’attività di ricerca promossa da Coats Thread Italy e che ha supportato l’impresa nella compilazione della domanda di finanziamento, strutturando il progetto di ricerca applicata ed elaborando i materiali tecnici ed economico-finanziari insieme con l’azienda