Italiano | English A A A | site map
menu ≡

“Oltre il prodotto” Opportunità, casi di studio e strumenti per la service innovation

Stampa questa pagina Invia questa pagina Facebook Twitter

04/05/2018

Friuli Innovazione, via Linussio 51 - Udine - Edificio A

Che cos'è la Service Innovation? Quali sono i vantaggi per le aziende? Quali opportunità ci sono per le PMI? Quali sono le applicazioni IoT per la servitizzazione?


PROGRAMMA

 

Che cosa significa Service Innovation? Chi può farla? Il caso di studio di un'impresa 
Carlo Bagnoli, Ordinario di Innovazione Strategica, Università Ca' Foscari

Opportunità per le PMI: il bando THINGS+ per aderire all'azione pilota
Francesca Pozzar, Friuli Innovazione, Coordinatrice THINGS+

L'IoT per la servitizzazione: la piattaforma Semioty
Stefano Butti, CEO Webratio Srl

Un'iniziativa di sistema per portare innovazione in azienda: il progetto regionale OIS
Tommaso Bernardini, Friuli Innovazione, Coordinatore OIS

Conclusioni e aperitivo

 
 
_____________________________
 

AZIONE PILOTA DI THINGS+

Friuli Innovazione ha iniziato la selezione delle PMI interessate a partecipare ad un percorso di formazione sulla service innovation, caratterizzato da applicazione pratica in azienda e finalizzato a migliorare la competitività sui mercati internazionali.

La presentazione dell’iniziativa si terrà a Friuli Innovazione  nell’ambito dell’evento “Oltre il prodotto. Opportunità, casi di studio e strumenti per la service innovation”. 

Tra tutte le imprese che avranno inviato la propria manifestazione di interesse entro il 22 maggio ne verranno selezionate 8, che nel mese di giugno inizieranno le attività di innovazione sperimentale.
Ogni impresa beneficerà di una serie di training svolti secondo i principi del learning by doing, sia collettivi sia personalizzati, e di un accompagnamento professionale durante l’applicazione dei principi appresi ad un progetto aziendale: dall’ideazione di un nuovo servizio da introdurre in portafoglio fino alla sua immissione su uno o più mercati esteri.

Possono partecipare alla selezione le PMI, preferibilmente manifatturiere, che hanno sede in Friuli Venezia Giulia, Veneto, Lombardia, Emilia Romagna, Trentino Alto Adige, Piemonte, Val D’Aosta o Liguria. Requisito imprescindibile è la disponibilità a mettere in discussione il proprio modello di business (grazie alla partecipazione obbligatoria al percorso di due figure chiave nell’azienda selezionate in autonomia).

L’iniziativa fa parte del progetto europeo THINGS+ co-finanziato dal Programma di Cooperazione territoriale Central Europe. www.interreg-central.eu/Content.Node/THINGS-.html 

 

 

L’iniziativa fa parte del progetto europeo THINGS+ co-finanziato dal Programma di Cooperazione territoriale Central Europe. www.interreg-central.eu/Content.Node/THINGS-.html 

Tutta la modulistica per aderire alla call di THINGS+ è disponibile su www.friulinnovazione.it/callPMI

 

Home page