Italiano | English A A A | site map
menu ≡

Notte Europea dei Ricercatori

Stampa questa pagina Invia questa pagina Facebook Twitter

23/09/2011

Udine, Gorizia, Nova Gorica

Udine, Gorizia e Nova Gorica saranno per la prima volta tra le città europee sedi della "Notte europea dei ricercatori" 2011. L’iniziativa, alla sua VI edizione, è promossa dalla Commissione Europea e si svolge ogni anno in diverse città d’Europa con l’obiettivo di avvicinare coloro che operano nel mondo della ricerca e la loro attività all’opinione pubblica e ai giovani.

Le piazze e le vie di Udine, Gorizia e Nova Gorica si preparano, dunque, a ospitare la scienza e a essere teatro di eventi, esperimenti, incontri, conferenze, mostre, visite guidate e laboratori. Tutto nella stessa notte, e, contemporaneamente, in Italia e in Europa. Due, in particolare, gli eventi previsti: a Udine, nel centro città, saranno organizzate attività a tema, sulla scienza in cucina, virtuale e nel corpo; tra Gorizia e Nova Gorica, in piazza Transalpina, sarà invece di scena la "Notte senza confini" con attività legate alle scienze del vino, alle biotecnologie e alla chimica, al design negli aerei, a lingue, linguaggi e comunicazione. Protagonisti della "Notte", i ricercatori, che incontreranno la cittadinanza mostrando non soltanto la propria attività e il legame concreto che essa ha con la vita quotidiana di ognuno di noi, ma anche l’"essere scienziati" in tutti i suoi aspetti, della vita lavorativa e privata.

Caratteristica, inoltre, della "Notte europea dei ricercatori" è il coinvolgimento attivo degli studenti, sia universitari che delle classi quarte delle scuole secondarie superiori. Studenti e insegnanti saranno, infatti, coinvolti sia nella preparazione delle attività, sia in diversi concorsi - video/fotografici, di design, artistici e non solo - legati ai temi della scienza. Inoltre, nel corso della “Notte” udinese si svolgerà anche la finale locale di Start Cup FVG 2011, la tradizionale business plan competition, organizzata dall’Ateneo friulano e sostenuta dalla Fondazione Crup.

L’ingresso delle tre città nella "Notte europea dei ricercatori" è stato reso possibile grazie al progetto "Rebound, Researchers on the boundary", presentato e ideato dall’ Università di Udine con l’ Università di Nova Gorica, Friuli Innovazione - Centro di ricerca e di Trasferimento tecnologico di Udine e il Primorski Tehnološki Park. Selezionato dalla Commissione Europea, il progetto transnazionale è stato accolto tra le migliori proposte, in particolare per la sua innovativa dimensione transfrontaliera. 

Per ulteriori informazioni:
web: www.scienceville.eu

Home page