Italiano | English A A A | site map
menu ≡

Giovani imprenditori si diventa: al via la Settimana Europea delle pmi

Stampa questa pagina Invia questa pagina Facebook Twitter

07/05/2009

Parco Scientifico e Tecnologico Luigi Danieli di Udine

E’ per i giovani imprenditori la prima delle tre giornate che Friuli Innovazione, nell’ambito della Settimana Europea, ha voluto dedicare alle PMI ed in particolare ai vantaggi che i giovani imprenditori possono trarre da azioni transnazionali. Il 7 maggio, dalle 14, infatti, Friuli Innovazione propone un evento di respiro internazionale che sarà occasione per promuovere le risorse locali a supporto dell’imprenditorialità, dell’internazionalizzazione e crescita delle Piccole e Medie Imprese.

L’evento, intitolato “The perfect match! I vantaggi e le modalità di azioni transnazionali tra giovani imprenditori e imprenditori affermati” sarà dedicato in particolare alle tematiche di start up e alla presentazione di due iniziative che promuovono azioni di mobilità in Europa. La prima, finanziata dalla Regione, è In-Fvg per la creazione di imprese ad alto contenuto innovativo sul territorio regionale, con particolare attenzione alle idee provenienti dall’estero; la seconda, Exe Prize, è un progetto approvato e finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del Programma Pilota Erasmus per Giovani Imprenditori che promuove scambi tra imprenditori.
I lavori cominceranno alle 14 con le relazioni del direttore di Friuli Innovazione Fabio Feruglio (l’esperienza dell’incubatore di impresa Techno Seed e il progetto “In-Fvg”), di Dietrich Rometsch, Funzionario Commissione Europea Impresa e Industria (il programma pilota Erasmus per giovani imprenditori); di Claudia Baracchini, Project manager di Friuli Innovazione e coordinatore Exe (l’esperienza di Exe Prize) e di Mészáros Mónika Alíz, EEN - ITD Hungary Zrt, partner Exe Prize.


Sono oltre una quarantina le richieste di partecipazione al progetto Exe Prize, gestito da Friuli Innovazione in collaborazione con partner locali, nazionali ed europei, di cui circa 30 da parte di giovani imprenditori interessati a fare un'esperienza formativa in un'azienda estera e il resto da parte di imprese già affermate interessate ad ospitarli. E proprio gli imprenditori friulani hanno dato prova di maggior apertura e disponibilità, facendo registrare il numero più alto di imprese (otto) interessate a ospitare un giovane europeo per svolgere un'esperienza diretta a contatto con le dinamiche del "fare impresa".

Home page