Italiano | English A A A | site map
menu ≡

In visita al Parco imprenditori dal Centro est europa e dal Giappone

Stampa questa pagina Invia questa pagina Facebook Twitter

10/02/2009

Giovedì 12 febbraio alle 15.30 il Parco scientifico di Udine, nell’ambito di una serie di incontri bilaterali con operatori giapponesi del settore della meccanica organizzati dalla Camera di commercio di Pordenone, sarà visitato da una delegazione di operatori del Sol Levante. Lo annuncia il direttore Fabio Feruglio che spiega che anche questa visita rientra nell’ambito del programma di incontri per far conoscere le attività, i progetti e i programmi di sviluppo del Centro di ricerca friulano sempre più proiettato sul piano internazionale e sempre più attento, proprio in questa fase di crisi, a dare risposte concrete alle imprese. Gli imprenditori giapponesi sono Hiroshi Kobayashi, manager della Itochu Systec, chemical and converting machinery div, importatore di macchine per l’industria tessile e per l’industria plastica; Ken Kawakami, presidente della Machine Trading Co importatore e distributore di macchine e utensili per la lavorazione del legno; Masahiro Nakamura, assistant manager della Correns.co. importatore e distributore di macchine industriali.

L'11 febbraio invece, il Laboratorio di Metallurgia del Parco è stato visitato da una delegazione di imprenditori del centro-est Europa, del settore della refrigerazione particolarmente interessati alle molte iniziative di collaborazione transfrontaliere attivate da Friuli Innovazione e che stanno riscuotendo un grande successo. Dopo una breve presentazione dei servizi, delle attività e delle prospettive di sviluppo di Friuli Innovazione infatti, il direttore Feruglio si è soffermato sui progetti IN-FVG ed Exe-prize, recentemente avviati, che hanno tra i loro obiettivi l’attrazione di risorse e capacità provenienti dall’estero per sviluppare nuove idee di impresa in Fvg (IN-FVG) e lo sviluppo di programmi di scambio e mobilità tra imprenditori di diversi paesi europei (Exe-Prize) per migliorare lo spirito imprenditoriale, l'internazionalizzazione e la competitività di micro, piccole e medie imprese.

Una nuova visita è prevista infine il 18 febbraio alle 16 quando il Parco scientifico sarà visitato dal Console Generale USA di Milano, Daniel Weygandt e dal Console per gli Affari Politico-Economici, Benjamin Wohlauer.

Home page