Italiano | English A A A | site map
menu ≡

Professori in classe per Impresa in Azione

Stampa questa pagina Invia questa pagina Facebook Twitter

29/10/2015

Parco Scientifico e Tecnologico Luigi Danieli

Professori in classe per Impresa in Azione

Grande successo per la giornata formativa per i docenti che apre l’edizione 2015/2016 del programma didattico Impresa in Azione, che ha visto la partecipazione di una sessantina di insegnanti provenienti da più di 30 istituti scolastici di tutto il Friuli Venezia Giulia, più che triplicati rispetto all’anno scorso.

Giovedì 29 ottobre si svolge al Parco Scientifico e Tecnologico Luigi Danieli di Udine la giornata formativa per docenti nell’ambito dell’iniziativa “Impresa in Azione”, programma di educazione imprenditoriale promosso dall’organizzazione no-profit Junior Achivement Italia e supportato a livello regionale da Friuli Innovazione e dal suo incubatore certificato Techno Seed già da diversi anni.
Il progetto, accreditato tra i percorsi di alternanza scuola-lavoro proposti dal MIUR, è dedicato alle classi o a gruppi di studenti di III, IV o V superiore e permette ai ragazzi di fare un’esperienza concreta di formazione imprenditoriale, imparando a gestire e sviluppare una startup d’impresa attraverso la tecnica del “learning by doing”, ovvero privilegiando gli aspetti dinamici e pratici dell’apprendimento.
Il crescente successo dell’iniziativa in regione è dimostrato dall’importante partecipazione alla giornata formativa per docenti: 60 insegnanti provenienti da oltre 30 istituti scolastici dislocati su tutte quattro le province, in rappresentanza di licei, istituti tecnici e professionali. In particolare, la riforma “La buona scuola” ha introdotto i percorsi di alternanza scuola-lavoro obbligatori anche per i licei, che hanno quindi accolto con grande interesse l’opportunità formativa di Impresa in Azione.
“La nostra missione è dare forza alle risorse e alle vocazioni locali orientandole verso l’economia e la società della conoscenza. Il nostro Paese ha bisogni di più cultura di impresa, di più imprese e di più giovani imprenditori - sottolinea Fabio Feruglio, direttore di Friuli Innovazione – per questo sono molteplici le iniziative che ogni anno sviluppiamo attraverso il nostro l’incubatore Techno Seed, spesso proprio in collaborazione con le scuole e ciò è per noi motivo di grande soddisfazione. Quest’anno peraltro abbiamo anche vinto un finanziamento regionale come capofila del progetto “Enterprise Academy FVG” che ci vede in rete con sei istituti superiori della provincia di Udine per attuare un percorso di apprendimento didattico innovativo durante l’anno scolastico 2015/16 sui temi dell’imprenditorialità”.
Impresa in Azione permette ai ragazzi di sviluppare e potenziare alcune doti quali creatività, spirito d’iniziativa e altre competenze trasversali e relazionali particolarmente apprezzate dal mondo del lavoro e fondamentali al sostegno della cittadinanza attiva e dell’occupazione.
Graziella Mocellin, docente dell’Istituto ISIS Malignani di Udine è una veterana di Impresa in azione e con i suoi studenti di qualche anno fa ha perfino vinto la fase internazionale della competizione, con un progetto sulla produzione di carta a partire dalle alghe spiaggiate.
Il supporto di un ente del territorio come Friuli Innovazione è fondamentale, soprattutto per i contatti con i mentori, che sono figure assolutamente indispensabili, sia ai ragazzi che ai docenti, che non sempre sono adeguatamente preparati ad affrontare gli aspetti pratici della realizzazione dei progetti di mini-impresa.
Anche l’edizione 2015/16 di Impresa in Azione è supportata dalla Regione FVG da Confindustria Udine – Gruppo Giovani Imprenditori e dal Rotary Club Udine Nord tra i cui membri vengono selezionati i mentori volontari per i gruppi di studenti che partecipano alla competizione e da quest’anno con il sostegno anche dalla Camera di Commercio di Udine.
 

 

Home page