Italiano | English A A A | site map
menu ≡

Rosolen al Parco Scientifico - Ricerca centrale per la Regione

Stampa questa pagina Invia questa pagina Facebook Twitter

26/09/2008

“Su Università e ricerca questa Giunta regionale vuole creare momenti di sinergia territoriale e investire anche per dare risposta, per quanto possibile, a quelle richieste che non abbiano trovato soddisfazione a livello nazionale, purché ogni scelta venga compiuta in maniera congiunta e responsabile. In quest’ottica la Regione sarà di supporto anche al Parco scientifico e tecnologico di Udine. La nostra disponibilità al dialogo è totale e ci attendiamo altrettanta disponibilità in termini di suggerimenti e di proposte”. Lo ha dichiarato quest’oggi l’Assessore regionale al Lavoro, Università e Ricerca Alessia Rosolen visitando il Parco scientifico e tecnologico di Udine. Accolta dal presidente di Friuli Innovazione Furio Honsell e dal direttore Fabio Feruglio, l’Assessore Rosolen, che ha visitato nel pomeriggio anche l’Istituto di genomica applicata (Iga), ha annunciato l’intenzione di dare continuità ai progetti biennali finanziati nel 2007, evidenziando una necessaria pausa di riflessione per quelli nuovi, riflessione che comincerà nelle prossime settimane non appena i membri della Giunta regionale avranno approfondito l’esame del prossimo bilancio regionale.

Accogliendo l’assessore, accompagnato dalla dott.ssa Ketty Segatti, Honsell e Feruglio hanno illustrato l’attività di Friuli Innovazione, una realtà giovanissima ma molto dinamica, “capace di lavorare insieme con un gruppo di piccole aziende artigiane nel settore del legno, come con innovative ma piccole realtà che operano con le tecnologie più avanzate, oppure sviluppare attività di ricerca e analisi con grandi imprese multinazionali, e in collaborazione con Università e centri di ricerca” come ha evidenziato Honsell. Attualmente sono 9 i progetti in corso (2007 – 2009) finanziati dalla Regione per un valore complessivo di oltre 3 milioni di euro. Ai progetti si aggiungono le attività svolte da Friuli Innovazione attraverso i propri laboratori e i servizi di trasferimento tecnologico, fare impresa - con l’incubatore e l’acceleratore - finanziamenti alle imprese - con lo Sportello Apre - e insediamento, come ha evidenziato il direttore Feruglio sottolineando lo spirito collaborativi e di grande disponibilità verso il territorio e le iniziative della Regione.

Home page