Italiano | English A A A | site map
menu ≡

Domotica FVG

Il progetto Domotica Friuli Venezia Giulia è nato con l’obiettivo di far diventare la nostra Regione un riferimento internazionale per la ricerca, lo sviluppo, la produzione e la diffusione dei sistemi domotici. Per sistemi domotici si intendono i sistemi che integrano nella casa un insieme di tecnologie per migliorare il comfort, la sicurezza, l’affidabilità, per ridurre i consumi energetici e per gestire e controllare i dispositivi al suo interno. Il progetto non si è rivolto però solo al settore “casa”, ma ha cercato di individuare potenziali applicazioni da trasferire anche in altri “ambienti confinati”, quali ad esempio le navi, le sale ospedaliere, i veicoli di tutti i tipi, i centri congressi, etc. L’iniziativa progettuale si è focalizza sulle seguenti cinque tematiche di riferimento: telematica per la connettività, sistemi energetici, di sicurezza e di controllo, applicazioni di materiali innovativi, sistemi di illuminazione, sicurezza, salute ed ergonomia.
La finalità è stata duplice, da un lato, quella di promuovere il trasferimento di tecnologie da altri settori a nuove applicazioni e, dall’altro lato, quella di incentivare la realizzazione di progetti di ricerca nell’ambito di programmi regionali, nazionali e internazionali per lo sviluppo di nuovi prototipi domotici da produrre e commercializzare su larga scala.
La seconda annualità di progetto è stata avviata il 1° luglio del 2008 e si è conclusa al 31 dicembre 2009, a seguito di una richiesta di proroga da parte dell’ente capofila AREA Science Park

Partner

  • AREA Science Park 
  • Friuli Innovazione
  • Agemont 
  • Polo tecnologico di Pordenone
    in collaborazione con la Rino Snaidero Scientific Foundation

 
Attività
 
Queste le attività principali del Progetto DOMOTICA FVG:

  • monitoraggio offerta di prodotti, processi e metodologie innovative;
  • promozione progetti complessi dall’incontro tra domanda e offerta di innovazione;
  • studi di fattibilità, ricerca partner, finanziamenti;
  • diffusione e trasferimento di prodotti, processi e metodologie;
  • database dinamico delle innovazioni disponibili per le aziende del territorio. 

Di seguito vengono presentate le attività principali che hanno caratterizzato la seconda annualità di progetto: 

  • è proseguita l’attività di scouting dell’offerta di prodotti, processi e metodologie innovative, già realizzata nella prima fase progettuale, tramite la raccolta di Contatti aziendali personalizzati, schede PPM ed esigenze, di al fine di individuare nuove tecnologie domotiche da mettere in rete fra i soggetti partecipanti al progetto attraverso il database Domotica FVG;
  • su indicazione del capofila sono stati messi a punto e adottati nuovi strumenti di lavoro (Revisione scheda contatto, Scheda di riferimento per la caratterizzazione e analisi delle idee di progetto individuate); ciò si è reso necessario a seguito della complessità delle tematiche individuate che ha richiesto in progress l’elaborazione di nuove modalità di gestione delle attività progettuali;
  • in collaborazione con l’ente capofila sono stati sviluppati i “Modelli di riferimento” per le aree Energia e Telematica per la connettività e Monitoraggio sanitario domiciliare; si tratta di Modelli che forniscono un quadro generale sullo stato dell’arte specifico dell’area tematica e fungono da strumento operativo per supportare l’identificazione delle possibili tecnologie applicabili in progetti specifici e per dialogare con progettisti di strutture innovative o di edifici domotici;
  • sono stati eseguiti studi di fattibilità, ricerca partner, finanziamenti e in generale tutte le attività fornite dai parchi scientifici regionali a servizio delle piccole e medie imprese;
  • sono state realizzate attività di trasferimento tecnologico tra ricerca e impresa ma anche tra impresa e impresa, attraverso l’organizzazione di occasioni di incontro e di approfondimento

 

Risultati

Al termine della seconda annualità di progetto sono stati raggiunti 840 contatti aziendali personalizzati, 399 schede raccolte, 36 esigenze raccolte presso singole imprese, 26 potenziali idee di progetto individuate, 13 potenziali progetti complessivi individuati.


Delle 27 esigenze aziendali riscontrate da Friuli Innovazione, 17 potrebbero essere considerate delle potenziali idee di progetto; in particolare, Friuli Innovazione ha intrapreso rapporti sia con aziende e con enti pubblici, evidenziando un’esigenza per l’implementazione di servizi domotici orientati agli anziani e ai disabili, e schede PPM che spaziano dal fotovoltaico, alla domotica di controllo integrato e gestione potenza, ai sistemi di prevenzione bio-medicali e all’ambito della progettazione multidisciplinare di ambienti di lavoro orientati alla persona.

Tra le iniziative progettuali Multidisciplinari (che prevedono lo sviluppo di strutture dimostrative d’avanguardia) con una pluralità di attori, il capofila ha presentato il progetto “PRESTO A CASA - Modelli innovativi per domicili temporanei dedicati a utenti con disabilità fisiche sub-acute e sensoriali”. Oltre ad AREA, il progetto ha visto il coinvolgimento di diversi partner pubblici: l’Area Promozione e Protezione Sociale del Comune di Trieste, l’Ater di Trieste, la Provincia di Trieste e la Struttura Complessa di Medicina Riabilitativa dell’azienda Ospedaliero-Universitaria “Ospedali Riuniti di Trieste”.

Inoltre, nell’ambito delle attività multidisciplinari si menziona il progetto “Piattaforma SW Open Source” per l’integrazione di dispositivi e sistemi domotici pre-esistenti, che utilizzino tecnologie, canali di comunicazione e protocolli eterogenei e non compatibili tra loro e facilitino lo sviluppo collaborativo di nuove applicazioni e nuove interfacce personalizzabili. Il progetto è stato realizzato con il contributo del Laboratorio di Intelligenza Artificiale del Dip. di Matematica e Informatica dell’Università di Udine, con conseguente sviluppo di un primo prototipo dimostratore funzionante basato sull’integrazione di differenti soluzioni domotiche rese disponibili da 2 aziende regionali.

Sfoglia il progetto
DOMOTICA on-line