Italiano | English A A A | site map
menu ≡

EUROSYN - Miglioramento dei servizi innovativi a favore delle PMI per sfruttare le sinergie tra fondi europei per Ricerca, Sviluppo e Innovazione

EUROSYN è un progetto finanziato dall’Unione Europea nell’ambito del programma Horizon 2020 (contratto di finanziamento N. 730806).

L’obiettivo generale del progetto è quello di collaborare allo sviluppo di un approccio comune per meglio supportare le Piccole e Medie Imprese (PMI) nei processi di innovazione. Il progetto si baserà su attività di peer review per facilitare l’accesso ai fondi pubblici per il settore Ricerca, Sviluppo e Innovazione, e per la definizione di programmi di supporto per le PMI che permettano di sfruttare le sinergie tra i fondi strutturali, il programma europeo Horizon 2020 e altri fondi europei.

L’idea di base di EUROSYN è quella di affrontare le sfide delle PMI europee nell’ottenimento di contributi a supporto delle loro attività di R&S&I durante tutte le fasi del processo innovativo, dalla ricerca fino al mercato. In questo senso è fondamentale, per la competitività delle PMI, la possibilità di beneficiare in maniera efficace ed integrata delle diverse opportunità di finanziamento disponibili.

Le organizzazioni intermediarie, che offrono supporto e assistenza sulle opportunità di finanziamento per le PMI, svolgono un ruolo fondamentale sotto due principali punti di vista:

  1. aiutano i responsabili delle politiche a sviluppare la cooperazione tra i soggetti coinvolti;
  2. sostengono le PMI nel corretto utilizzo dei fondi pubblici di R&S&I.

L’attività di peer learning sarà fondamentale per trasmettere buone e cattive pratiche in materia di servizi di supporto all’ottenimento di fondi pubblici da parte delle PMI.

Il conseguente DOP (Design Options Paper) che verrà predisposto servirà come guida ad altre agenzie di innovazione per fornire migliorati servizi di supporto alle imprese per la definizione e la ricerca delle opportunità di finanziamento.

Partner

  • Friuli Innovazione Centro di Ricerca e Trasferimento Tecnologico, Italia
  • FTI Burgenland GmbH, Austria
  • KEPA - Business & Cultural Development Centre, Grecia

Attività

Il progetto EUROSYN si propone di:

  • creare un gruppo di peer learning di almeno 12 esperti di innovazione provenienti dalle 3 regioni coinvolte che, utilizzando la metodologia Twinning Advanced, si confronteranno sulla ricerca delle opportunità di finanziamento per le PMI e sulla definizione di proposte vincenti per la realizzazione dei progetti di R&S&I;
  • identificazione e valutazione delle buone pratiche relative a:

- sinergie tra i fondi UE per il settore R&S&I a favore delle PMI da trasferire nei programmi locali e nazionali di supporto all’innovazione delle PMI stesse. L’impegno dei partner è quello di identificare le migliori pratiche e fornire raccomandazioni ai soggetti nazionali e locali coinvolti nella definizione dei programmi di supporto ai processi innovativi delle PMI;

- servizi di supporto alle PMI per massimizzare l’uso integrato dei fondi pubblici (europei, nazionali e locali) per il settore R&S&I;

  • stabilire una collaborazione sostenibile tra i partner che saranno impegnati in frequenti attività di peer learning. Nella fase finale del progetto sarà sottoscritto un Protocollo d’Intesa, che costituirà il primo step per la formazione di una partnership europea con lo scopo di promuovere, applicare e sviluppare servizi innovativi per le PMI.

 

Per conseguire i propri obiettivi, il progetto EUROSYN faciliterà lo scambio di know-how tra i partecipanti su:

  • fornitura di servizi di supporto sulle sinergie tra i fondi principalmente per le PMI del settore manifatturiero (quelle generalmente più attive e interessate ai progetti di R&S&I) dei territori coinvolti;
  • miglioramento degli aspetti amministrativi nella gestione dei programmi di supporto all’innovazione per le PMI;
  • valorizzazione delle procedure qualitative per l’identificazione delle esigenze delle PMI e dei corrispondenti e più idonei meccanismi di finanziamento;
  • identificazione delle “buone pratiche” tra le agenzie dell’innovazione e le organizzazioni intermediarie che effettivamente possono trarre vantaggio dalle opportunità offerte dalle sinergie tra fondi (europei, nazionali e locali).

 

Anno: 2016

Contatti

Tommaso Bernardini
Tel.: +39 0432 629922
E-mail: tommaso.bernardini@friulinnovazione.it